Yuen

Acrilico su tela
cm 80 x 100
1962

NOTE:

Firmato in basso al centro, firmato, datato e intitolato Hsiao Chin 1962 sul verso



Il punto e l’energia che sprigiona

Il punto è per Hsiao Chin l’immagine pittorica della trascendenza. Del legame tra vita terrena e vita spirituale. È anche il nome del gruppo pittorico (Movimento Internazionale Punto) che l’artista di origine cinese fonda a Milano con Antonio Calderara nel 1961, un anno prima della realizzazione di questo dipinto presentato da Studio Guastalla. Il titolo, Yuen, significa “tondo” (e solo per estensione rimanda alla moneta, che è appunto circolare). Il cerchio è anche la forma del sole, che racchiude in sé il livello massimo dell’energia racchiusa nell’universo e nella natura. Quell’energia che si sprigiona dalla Creazione e che l’artista può e deve comunicare, attraverso forme e colori, per connettere l’umanità all’infinito.

Artista
Tag: