Volume a moduli sfasati

Plastica fustellata a mano
cm 50 x 40
1960

NOTE:
Autentica n. 234/09 rilasciata da Flaminio Gualdoni datato 09/09/2009   
Accompagnata da lettera di Pierluigi Cajelli che ne certifica la provenienza

PROVENIENZA:

Pierluigi Cajelli, Milano


Oltre la superficie delle cose

Senza pittura né colore, Dadamaino azzera il gesto creativo dell’artista, quella sorta di danza della mano che regge il pennello, per indicare una direzione inedita, un nuovo azimuth.
L’aura della tela si dissolve nel grado zero del mistero: un foglio di plastica trasparente, di quelli che nei bagni della fine degli anni Cinquanta del novecento cominciavano ad essere usati come tendine da vasca. Ne prende due di questi fogli, li fora in modo regolare, ripetitivo, meccanico, con una fustella. E poi li sovrappone, ma con un leggero scarto, una mancata perfetta sovrapposizione. Uno sfasamento. Su un materiale umile e prosaico, con un gesto che non rimanda alla libertà dello stile ma all’esattezza e al rigore del metodo, Dadamaino in quest’opera presentata da Studio Guastalla riesce a far intravedere la profondità, oltre la superficie delle cose. Facendo passare luce e movimento attraverso quei minuscoli fori.

Artista
Tag: