Inventario

Smalto su tela emulsionata
cm 115x160
1973-74

NOTE:
Autentica rilasciata dall'Archivio Generale dell'Opera di Mario Schifano a cura di Monica Schifano N. O1053080705 del 15/07/2008
Firmato sul retro

ESPOSIZIONI:
1975, Firenze, Inventario, Galleria Sangallo di Viale Don Minzoni;
2010, Firenze, Mario Schifano. In diretta, Sangallo ART Station, ill. in cat. pp. 24-25
2019-2020, Milano, Mario Schifano. In Onda TV, Studio Guastalla Arte Moderna e Contemporanea, ill. in cat. pag. 23

PROVENIENZA:

Galleria Sangallo di M. Secci, Firenze



Attraverso lo schermo

Con l'inizio degli anni '70 Schifano avverte le enormi potenzialità della televisione, intuendo un  futuro di immersione in un flusso di immagini provenienti da uno schermo e non dalla realtà.
Nella tela emulsionata che vi presentiamo gli alberi, dai colori innaturali, appaiono dallo spazio del tubo catodico. Schifano continua la sua indagine sul tema del paesaggio attraverso un naturalismo visivo che non è mimesi della natura, ma possente ricostruzione e ridefinizione della realtà attraverso immagini casuali estrapolate e rinominate, quindi ricreate.
In questo periodo di vita claustrale all'interno delle nostre abitazioni ognuno è costretto a compiere la medesima rivoluzione pittorica.
Le finestre sono "chiuse" e le immagini del mondo esterno non sono più esperite in prima persona ma fornite dai notiziari e dai programmi televisivi.
Necessitiamo quindi di una ridefinizione del mondo circostante attraverso immagini da decodificare e rinominare in una sorta di diario personale che diventa un "frame" di un puzzle collettivo.

Artista
Tag: